Piante da siepe: quali scegliere per il tuo giardino?

Condivisioni

Al momento di volere un po’ più di privacy nel tuo giardino ti trovi davanti a diversi interrogativi: quale piante da siepe scegliere? che distanza dal confine? quanto spazio occuperà con il suo sviluppo? posso fare io il lavoro? come piantare le piante nel modo migliore?

In questo articolo troverai alcuni spunti utili per fare la scelta più indicata al tuo caso. Cercheremo di evidenziare i punti più importanti per fare questo lavoro al meglio. quando hai finito di leggere questo articolo lascia un tuo commento in fondo alla pagina, ci fa sempre piacere conoscere la tua opinione.

Scelta del tipo di piante da siepe

Le siepi di protezione e di schermo oggi più diffuse sono composte da essenze sempreverdi (sia latifoglie che conifere). Tra le più comuni dentro la famiglia delle conifere possiamo trovare la Tuia, Cupressocyparis Leylandii, Tasso. Queste piante da siepe rimangono verdi durante tutto l’arco dell’anno e formano dei veri e propri muri verdi molto folti, impenetrabili.

Piante da siepe

Per quanto riguarda le latifoglie invece, è consigliabile rimanere sulle seguenti tipologie: Photinia, Prunus Laurocerasus, Viburnum Tinus, Eleagnus, Laurus Nobilis, Prunus Lusitanica, Osmanthus in varietà, Nerium Oleander (Oleandro) o con fogliame medio o piccolo come Buxus, Cotoneaster, Evonimus, Ligustro, Maonia, Nandina, Abelia.

Tra quelle spinose, utili per siepi difensive, sono da segnalare: Agrifoglio, Berberis, Olivello Spinoso, Piracanta e  Prugnolo.

Al risveglio vegetativo, certe varietà presentano germogli di un bel verde brillante (Laurocerasus, Ligustro, Prunus Lusitanica, Osmanthus) o rosso vivace (Photinia), o foglie variegate giallo-verde (Ligustro, Eleagnus); molte offrono la bellezza di bacche di diversi colori molto vistose (Cotoneaster, Viburnun Tinus, Nandina, Piracanta).

Piante da siepe

Interessanti sono le specie caducifoglie che, pur spogliandosi con l’arrivo del freddo, hanno grandi pregi ornamentali e con i loro cambiamenti stagionali arricchiscono e rendono mutevole il giardino
come il Biancospino, Robinia, Acero, Hibiscus Syriacus, ecc.

Tra tutte segnaliamo il Carpino Bianco, che mantiene il fogliame secco sui rami fino alla primavera, quando emette le nuove foglie: anche durante l’inverno svolge quindi una funzione protettiva e fonoassorbente.

E’ consigliabile orientare la nostra scelta a una di queste specie. Queste sono piante utilizzate da molti anni e quindi la loro idoneità a questo uso ormai è collaudata. Le piante da siepe sopra indicate ci permettono di fare schermature fino ad un’altezza di 2,5 mt e lunghezza di 0,70 mt.

Se abbiamo spazio a disposizione diventa molto interessante la valutazione di una siepe mista o informale. Si tratta di creare sempre una copertura ma questa volta dando più importanza all’aspetto estetico. Queste siepi miste si costruiscono usando una serie di cespugli opportunamente scelti in base alle caratteristiche di sviluppo, colore, fioritura, ecc. Si piantano in maniera sfalsata creando così un effetto di crescita più naturale.

Piante da siepe

 

Oltre ad ottenere delle fioriture più significative la nostra barriera diventa un elemento di arredo in più. Ma non solo, si alleggerisce anche il lavoro di manutenzione. Infatti, grazie al suo portamento libero ci basta solo un taglio all’anno.

Dopo aver chiarito le idee sulla soluzione migliore per il nostro giardino dobbiamo passare all’opera. Per riuscire a darvi tutti i consigli necessari per quanto riguarda la piantumazione abbiamo predisposto un ebook scaricabile gratuitamente inserendo l’email nello spazio apposito qui sotto. All’interno troverete tutti i consigli che vi servono per piantare le piante nelle migliori condizioni. Buon lavoro!

GRATIS: Scarica due ebook con dei consigli utilissimi per le tue piante!

Scrivi la tua email qui sotto e riceverai gratis due ebook con utilissimi consigli per le tue piante

Non riceverai mai SPAM, PROMESSO! Potrai cancellarti in qualsiasi momento.

Passa da noi e ti aiuteremo a trovare le migliori soluzioni. Dove siamo? Clicca qui!

 

Aiutaci a promuovere la natura. Condividi con i tuoi amici!

Condivisioni

7 pensieri su “Piante da siepe: quali scegliere per il tuo giardino?

  1. nadia

    buongiorno vorrei anch’io creare una siepe mista in pianura con esposizione sud-est particolarmente ventilata e soleggiata cosa posso inserire?

    1. Vivaio Di Bert Autore dell'articolo

      Buongiorno, può variare tra piante sempreverdi: photinia, viburno tinus, abelia, osmanthus, nandina, oleandro etc. e a foglia caduca: vegelia, spirea, cotinus, forsithia, budleia, etc.

  2. maria teresa

    Vorrei realizzare una siepe mista simile a quella disegnata nell’articolo: di quali piante si tratta? Dovranno essere messe a dimora in un giardino di montagna a 700 metri di altitudine.
    Grazie, a presto!

    1. Vivaio Di Bert Autore dell'articolo

      Buonasera Maria Teresa, le piante che sono disegnate e che può usare a quell’altitudine sono: forsythia, deutzia, cotinus, cornus, chaenomeles, buddleja e abelia. Con queste otterrà un bellissimo effetto.

      Buona serata

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivisioni